Chi, per organizzare progetti e idee, non ha mai riempito fogli di carta con migliaia di informazioni e parole? 

Con l’avvento di Internet e degli smartphone la pratica di salvare i propri appunti di lavoro si è spostata dal foglio fisico a quello digitale, anche grazie a migliaia di programmi creati per scrivere appunti, note e documenti, come i vari Microsoft Word, Keep e Evernote. 

Ma tutti questi software e app hanno pro e contro che non rendono semplice la gestione e il mantenimento delle idee. 

Ad esempio Keep permette di scrivere note istantaneamente, ma è più dedicato a un ambito informale, mentre Evernote, anch’esso istantaneo, si perde un po nella gestione dei taccuini, delle condivisioni, chat di lavoro confusionarie, ecc…

Insomma, nel mercato mancava un tool che fosse veloce, semplice da gestire e da condividere.

E proprio durante la mia ricerca che mi sono imbattuto in Notion, un tool abbastanza recente (lanciato nel 2017) che già dallo slogan fa capire di che pasta è fatto: The All-in-one workspace, italianizzato alla cattiva maniera ne “Lo spazio di lavoro tutto in uno”.

Tutto in un unico Tool

Infatti questo semplice tool ti mette a disposizione tutto ciò di cui hai sempre avuto bisogno, dalle semplici note, alle todo list, file excel, tabelle semplici e complesse, calendari, ecc…
Grazie anche ai “preset” si potranno facilmente creare roadmap, calendari editoriali, crm (io lo sto usando proprio per la gestione dei miei clienti e dei progetti). Attività che fino a qualche anno fa eri costretto a fare utilizzando 100 tool diversi. Ma c’è anche un’altra cosa bella, e cioè il prezzo…GRATIS!

Il pacchetto Free ti mette a disposizione praticamente tutto ciò di cui hai bisogno: 1000 blocchi testuali o di contenuti (ogni riga occupa un blocco, ma con i trucchi che spiegherò in un altro articolo sarà più facile risparmiare blocchi), caricamento di file fino a 5MB e condivisione con altre persone.

Se poi si vogliono avere spazi e blocchi illimitati allora basterà pagare un piccolo abbonamento, e si parte dai 4 euro in su.

In più, completando alcune attività (il tipico “Invita un amico”, o anche scarica l’app sullo smartphone e connettiti) guadagnerai del credito che si potrà utilizzare per effettuare l’upgrade dei piani.

Notion - Tool per appunti - Prezzi
Notion - Tool per appunti - Prezzi

Tornando al tool voglio aggiungere che è anche accompagnato da delle versioni per Android ed Apple (oltre a Windows Mac) per darti la possibilità di gestire tutti i tuoi appunti in mobilità.

La registrazione è velocissima, infatti basterà cliccare quì e inserire la tua mail nel riquadro “Enter your email…” (guarda l’immagine successiva), e il gioco è fatto.

Notion - Tool per appunti - Iscrizione
Notion - Tool per appunti - Iscrizione

Piccola guida all'avvio

All’avvio ti mostrerà vari template di esempio (o “preset”) che possono essere utilizzati in tanti contesti e che ti danno una base iniziale per utilizzarlo al meglio.

Notion - Tool per appunti - Sidebar

Questa è la Sidebar, dove verranno elencate tutte le pagine  presenti nel tuo account.

Saranno divise in “Shared” cioè condivise con un altra persona, e “Private” cioè accessibili solo da te.

Oltre a queste pagine ci sono anche le impostazioni, gli update (per eventuali notifiche e tag nelle pagine condivise), il collegamento ai template (per inserirli in un batter d’occhio), l’import da altri programmi (come Evernote, Trello, Asana, Google Docs, Word, ecc…) e il cestino.

In più cliccando su “+ New Page” si creerà una nuova pagina nella sezione selezionata.

Cliccando poi / (slash) dentro una pagina si potranno inserire dei nuovi blocchi, come è possibili vedere nella gif successiva.

Notion - Tool per appunti - Slash
Notion - Tool per appunti - Slash
Notion - Tool per appunti - Tabella
Notion - Tool per appunti - Tabella

Notion è lo strumento perfetto per migliorare la tua produttività

Crea la tua area di lavoro personalizzata cliccando quì, non te ne pentirai!

Vuoi provare questo TOOL?

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on print

Vuoi che qualcuno ti ricordi la scadenza
dei tuoi tool in abbonamento?

Allora Coumber
fa per te!